Il Maestro Mario Vacca dona un Crocifisso in legno di ulivo

La Confraternita del Santissimo Rosario della Chiesa di San Domenico di Gioia del Colle presenterà  il dono-devozionale dello scultore gioiese Mario Vacca, che affiderà alla comunità il Crocifisso ligneo realizzato con un tronco di ulivo.

La cerimonia si terrà lunedì prossimo alle ore 19:30, in pieno rispetto delle norme Covid, presso il chiostro del Palazzo di città, appendice alla quarta serata della Novena in onore della B,V. Maria del SS. Rosario, in programma quest’anno il 4 ottobre p.v..




La Novena partirà il 25 settembre, alle 17:30 con la recita del S. Rosario e a seguire la Celebrazione Eucaristica.

Invece, per arricchire la serata del 28 settembre di contenuti artistici, culturali e devozionali, la Confraternita ha invitato personaggi per una serata insieme però nel pieno rispetto delle norme AntiCovid.

Per descrivere il lavoro realizzato dal maestro Vacca sarà presente l’esperta in storia dell’arte Luna Donvito, mentre per far vivere il significato religioso e tradizionale della Croce, ci sarà l’attore e poeta barese Vito Signorile, per proporci una sintesi della “Passione di Cristo”, rigorosamente in vernacolo barese, scritta dal giornalista e scrittore Vito Maurogiovanni.

Saranno presenti momenti musicali affidati al quartetto “+39 ensemble” composto dai violinisti Francesco Lamanna e Francesco Corrado, dal clarinettista Angelo Giodice e dal chitarrista Antonio Taranto. Condurrà la serata il giornalista Franco Deramo.