Il Gioiella cede al Pool Libertas di Cantù

Match da dimenticare per la Gioiella G.d.C.. La truppa biancorossa si arrende in tre set (25-21, 25-20, 25-19) al PalaParini di Cantù, cedendo sotto i colpi di una Pool Libertas in serata di grazia.
In casa Real arriva così la seconda sconfitta nella pool Blu, che interrompe la striscia di tre risultati utili consecutivi e fa scivolare capitan Kindgard e compagni al quarto posto, in coabitazione con la Materdomini Castellana Grotte.
Mattatori dell’incontro l’opposto Andrea Santangelo ed il centrale Alessandro Frattini, autori di due prestazioni maiuscole corredate, rispettivamente, da ventitre ed undici sigilli personali.

SESTETTI DI PARTENZA –  La Pool Libertas scende in campo con la diagonale palleggiatore-opposto targata Alberini-Santangelo, gli schiacciatori Preti e Gasparini, i centrali Frattini e Monguzzi e, infine, con il libero Butti.
La Gioiella G.d.C. si affida a Kindgard in cabina di regia, Prolingheuer in posto 2, Radziuk e Sideri in zona 4, Sighinolfi e Catena al centro e, per concludere, a Frigo come baluardo del reparto difensivo.

LA CRONACA –  Pronti via, la Pool Libertas fa suo il pallino del gioco e sigla il primo strappo dell’incontro con un primo tempo imprendibile di capitan Monguzzi (11- 8). Radziuk e Prolingheuer provano ad ostacolare la fuga canturina (16-.13, 17-14) ma trovano la ferma opposizione di un Preti in grande spolvero (17-13,18-14). La Gioiella cresce in fase di correlazione muro-difesa, riduce il gap di distacco dagli avversari (20-19) e riesce a riaprire i giochi (21-20, Radziuk risponde a Santangelo). Negli scambi finali, però, è la compagine verdeblu a prevalere, trascinata dal solito duo Preti-Santangelo (25-21).
Al ritorno in campo, la reazione biancorossa non si fa attendere ed è guidata da uno scatenato Radziuk (4-7, muro su Santangelo). I padroni di casa sono bravi a non disunirsi e, ben orchestrati da Alberini, riescono a ribaltare la situazione (13-12). A seguire, il servizio di Frattini manda in tilt (17-13) l’intero assetto difensivo del Real, costringendo coach Passaro a correre ai ripari con l’inserimento di Margutti. I tentativi di rimonta azionati da Prolingheuer e soci (20-17, 21-20) vengono vanificati dal buon lavoro in battuta del neo entrato Cominetti (23-20) e a muro del regista Alberini (24-20). Il sipario cala sul punteggio finale di 25-20. La Pool Libertas si aggiudica anche il secondo set al PalaParini.
Nel terzo parziale, va subito in scena un altro assolo canturino (7-3, Frattini ancora sugli scudi). Le cannonate di Santangelo tengono a distanza gli uomini del coach Passaro, sempre costretti ad inseguire gli avversari con un gap di svantaggio di quattro punti (14-10, 18-14). Il muro di Frattini su Zauli (22-15) pone una pietra tombale sulla contesa. Cominetti completa l’opera da posto 4 (24-17) e fa da apripista al fallo in palleggio di Radziuk, che pone fine alle ostilità (25-19).

Ufficio Stampa New Real Volley Gioia
Gianluca Falcone