Il gemellaggio con i tedeschi sarà siglato a maggio 2021. Colacicco: “Solo vetrina o reale opportunità?”

Il gemellaggio tra Gioia del Colle e Oberursel sarà siglato ufficialmente nel maggio 2021. E’ questo quello che riporta un primo documento sottoscritto tra gli amministratori delle due città, al termine della visita della delegazione tedesca che ha fatto quindi rientro a casa dopo una settimana qui a Gioia.

Tra visite istituzionali e passeggiate culturali, c’è stato anche il tempo per discutere in maniera puntuale di quelli che saranno i punti focali del gemellaggio che sia Gioia del Colle che Oberursel intendono sottoscrivere.

Gioia ha ospitato per cinque giorni il Sindaco della cittadina dell’area metropolitana di Francoforte sul Meno Hans Georg Brum, accompagnato dall’assessore alla Cultura e Società, Sport ed Eventi Udo Keidel-George, da Egler Helmut presidente dell’associazione VFOS che si occupa di promuovere partenariati e gemellaggi per Oberursel e Michael Reuter presidente Focus 0, associazione degli imprenditori di Oberursel. La delegazione tedesca è stata accompagnata anche da Pino Moretti e Domenico Cafarchia, due figure chiave in questo percorso di gemellaggio tra le due realtà.

Scuole, aziende, associazioni musicali e culturali sono stati protagonisti di incontri tra l’amministrazione gioiese e la delegazione tedesca. Il tutto con nell’ottica di mettere a punto quelle tematiche che costituiranno il punto di partenza del futuro documento teso alla ufficializzazione del gemellaggio tra le due città.

E’ stato per esempio proposto di poter ospitare qui a Gioia una rappresentanza di commercianti e artisti tedeschi in occasione del “Palio delle Botti”, mentre la città di Oberursel si è detta disponobile ad aprire le porte ai nostri produttori locali in occasione del loro mercatino natalizio.

Tra le altre proposte la possibilità di attrarre investimenti diretti da parte della regione di Oberursel al fine di sfruttare le occasioni offerte attraverso collaborazioni nel settore turistico ed in quello scolastico con la possibilità di pianificare scambi interculturali tra studenti.

L’8 maggio 2021 è prevista la sottoscrizione del formale progetto di gemellaggio a Oberursel e poi il 21 maggio qui a Gioia. In questi mesi il Comune di Gioia si impegna a costituire un comitato, individuare dei partner da coinvolgere nel progetto di gemellaggio e promuovere una serie di eventi che coinvolgano il mondo dello sport, della scuola, delle arti e dell’imprenditoria da includere nei percorsi futuri con la realtà tedesca.

Il consigliere comunale di Prodigio, Donato Colacicco ha scritto sulla questione così come sul Festival della Sostenibilità appena conclusosi: “Mi sarebbe piaciuto partecipare a qualcuno degli incontri funzionali al gemellaggio, ma tempistiche e organizzazione non lo hanno permesso. Tante quindi le domande e i dubbi a cui non riesco a trovare risposta sin da quando si è parlato di questo gemellaggio soprattutto per la mia permanenza in Germania di ben 4 anni. Potrei sbagliarmi ma per entrambe le iniziative la sensazione è che si sia intrapreso un percorso un po’ per caso, senza un vero obiettivo iniziale, e che se ne cerchi uno lungo la strada. Resta il fatto che solo il futuro ci dirà se queste iniziative avranno un vero impatto sulla nostra comunità o saranno state delle semplici passerelle”.