Guerra agli sporcaccioni: arrivano 5 fototrappole di ultima generazione

Consegnata  la scorsa mattina dal Presidente della Città Metropolitana di Bari, Antonio Decaro, al Sindaco di Gioia del Colle, Giovanni Mastrangelo, 5 fototrappole che serviranno a scovare gli sporcaccioni, coloro che abbandonano i rifiuti nelle periferie e nel centro cittadino, non conferendoli nei giorni e nei luoghi appropriati.

Dopo diversi appelli alla buona educazione rimasti inevasi e dopo diversi impegni economici per bonificare alcune zone diventate discariche a cielo aperto, il Comune di Gioia si dota di strumenti di ultima generazione e con una elevata prestazione tecnologica che si attivano con i sensori del movimento e sono predisposti per la

ripresa notturna, al contrario di quelli già in dotazione alla Polizia municipale, non particolarmente performanti al buio. Queste ultime dovrebbero essere infatti trasferite in zone illuminata anche di notte, mentre le nuove verranno installate nei luoghi più scuri, avendo la possibilità di una ripresa nitida anche al buio. In questo modo si avrà un maggiore e più capillare controllo del territorio, sfruttando al massimo tutti gli apparecchi in dotazione.

“Multe salatissime e guerra agli sporcaccioni senza sosta – sottolinea il Sindaco Mastrangelo – grazie anche a queste nuove fototrappole che provvederemo subito ad attivare per potenziare il controllo su tutto il territorio gioiese”.