Giovedì Consiglio Comunale: si discuterà anche della piscina comunale

Il 5 novembre il Consigli comunale di Gioia del Colle torna a riunirsi a distanza.

Diversi gli argomenti, tra cui alcuni riconoscimenti di debiti fuori bilancio e l’approvazione del regolamento per la toponomastica e i numeri civici, vale a dire un regolamento per l’intitolazione di piazze e strade.




Il primo punto in discussione riguarda però un argomento presentato dal consigliere comunale di Prodigio, Donato Colacicco, e riguarda la piscina comunale, già oggetto di precedenti discussioni in Consiglio all’indomani delle riaperture degli stabilimenti dopo il lockdown della primavera scorsa.

Con una interrogazione urgente, Colacicco chiede “quale attività abbia intrapreso l’Amministrazione  per garantire ai fruitori della piscina comunale la possibilità di ottenere un voucher sostitutivo degli abbonamenti ai corsi di nuoto ed agli ingressi del nuoto assistito”, si legge nella nota.

Chiede inoltre di sapere se sia intenzione dell’Amministrazione favorire un dialogo con l’attuale Ente gestore della piscina perché si arrivi ad una soluzione interna strutturale e continuativa, visto il periodo di incertezza legato alla crisi pandemica, che rassicuri i fruitori della piscina, come ad esempio un voucher o buono senza alcuna scadenza e trasferibile, in sostituzione della quota parte di abbonamento già versata e non riscattabile.

La questione sembra delicata, anche perché visti i recenti provvedimenti nazionali per arginare la pandemia da Covid-19, le strutture sono già oggetto di chiusura temporanea.

Il consiglio comunale, in ogni caso, si terrà a partire dalle 9 il prossimo 5 novembre e sarà visibile sulla pagina facebook del Comune di Gioia del Colle.

immagine estrapolata dall’ultimo Consiglio comunale