Gallo si presenta alla Città con Iniziativa Democratica che divorzia dal Pd

Presentato il candidato Sindaco del centro destra, Giuseppe Gallo, ora i conti bisognerà farli nel centro sinistra, dove tutto, in particolare nel Partito Democratico, è ancora molto confuso.

Infatti, non è passato per nulla in secondo piano che la lista “Iniziativa Democratica” che non meno di dieci giorni fa aveva firmato un comunicato stampa congiunto col PD, dichiarando la costituzione di un gruppo di centro sinistra, ora sia ufficialmente parte del gruppo che sostiene Gallo.

Chiarita anche la discesa in campo di Federico Antonicelli, Donato Paradiso e Donato Lucilla, quello che rimane ancora da capire è sempre e solo il PD, che continua a procrastinare le sue decisioni, nell’attesa che, forse, le acque si plachino da sole.

Maurizio Liuzzi, rimarrebbe ancora l’unico nome su cui punterebbe il Partito Democratico, con a fianco una lista a suo sostegno, ma è sotto gli occhi di tutti che le fronde a sostegno di un patto del centro sinistra vanno sfrangiandosi giorno dopo giorno.“L’attendismo” del segretario PD, Tommaso Bradascio, che ancora dovrebbe chiarire la strategia di rinnovamento tanto sbandierata nelle settimane scorse, sembra si stia rivelando un’arma a doppio taglio.

Di fatto, è inutile negarlo, ma i Democratici dovranno scrollarsi di dosso non solo l’ombra della vecchia amministrazione, da cui tutte le forze stanno tentando di prendere le distanze, ma anche l’infelice idea dei consiglieri comunali di desistere a mandare al voto Gioia del Colle nel 2015 e non dopo oltre un anno di commissariamento prefettizio.

Da questo punto di vista Bradascio ha delle belle gatte da pelare, se è vero che punta a vincere la tornata delle amministrative del 5 giugno.

Insomma a meno di due mesi dalle elezioni nel PD tutto è davvero in alto mare: manca ufficialmente il candidato Sindaco e manca un programma.

Intanto l’orologio continua a girare e la Città comincia a svegliarsi dal torpore solo grazie alle iniziative del gruppo a sostegno di Donato Lucilla.