Festeggiamenti alla Chiesa di San Domenico per la Madonna del Rosario

Orientamento formativo e riorientamento

Orientamento formativo e riorientamento

C’è attesa nella Confraternita del Rosario presso la Chiesa di San Domenico a Gioia del Colle per i solenni festeggiamenti in onore della Beata Maria Vergine del Rosario.
Il presidente Andrea Luigi Mongelli comunica:
E proprio per non venire meno a quella che è la traccia dettata da Papa Francesco per il Giubileo della Misericordia, e per la concomitanza con il Giubileo Domenicano che contiamo sui sacerdoti che si alterneranno nella nostra piccola chiesa: dal nostro padre spirituale Don Tonino Posa, il suo vice Don Innocenzo Mondelli, il domenicano Padre Damiano Bova e il Vicario Generale della nostra diocesi Mons. Domenico Ciavarella, i quali impernieranno la loro predicazione su questi avvenimenti, ma soprattutto sulla potenza divina della Vergine del Rosario, che per ognuno di noi è una figura carnale. Momento religioso che si arricchirà con la partecipazione delle Confraternite gioiesi ed anche con quelle con cui ci siamo gemellate e qui sin dallo scorso anno siamo stati in grado di riproporre una delle più vecchie tradizioni, far scortare la Vergine Santissima in processione dai “Cavalieri di San Domenico” in passato chiamati Cavalieri del Rosario

Per le manifestazioni civili il comitato si affida ad alcune eccellenze gioiesi: sabato sera 1° ottobre nel chiostro di Palazzo San Domenico il Paolo D’Ascanio Quartet inserito nel circuito Jazzitalia, eseguirà musiche internazionali; Domenica sera 2 ottobre si esibirà il Premiato Concerto Musicale “Paolo Falcicchio” di Gioia del Colle nella cornice di luci con la quale la Premiata ditta “Faniuolo Illuminazioni” di Putignano adornerà piazza Margherita di Savoia. Venerdì sera 7 ottobre il gruppo newfolk de I Lariulà chiuderà i festeggiamenti con un concerto anch’esso in cassa armonica.

Programma per il quale facciamo appello ai gioiesi e soprattutto al mondo imprenditoriale della nostra città – conclude Mongelli -, ai quali assicuriamo la massima visibilità non solo sulla brochure della festa, ma soprattutto, e questo quotidianamente e per tutto l’anno, sulla pagina Facebook della nostra confraternita”.