Eurofighter di Gioia sfilano sui cieli di Tirana

Orientamento formativo e riorientamento

Orientamento formativo e riorientamento

Una coppia di Eurofighter del 36° Stormo di Gioia del Colle, seguita da una coppia di F-16 della Hellenic Air Force, ha sorvolato lo scorso 24 gennaio la città di Tirana in occasione di una cerimonia ufficiale NATO presso il Ministero della Difesa albanese, alla quale ha preso parte anche il Comandante dell’Allied Air Command NATO, Generale Tod D. Wolters.

L’Italia e la Grecia sono, al momento, i due Paesi NATO che assicurano la sorveglianza e la sicurezza dello spazio aereo albanese. Un contributo, sempre nell’ambito del sistema di difesa aerea dell’Alleanza Atlantica, che l’Aeronautica Militare fornisce anche sui cieli della Slovenia e che si aggiunge a quanto effettuato a più riprese per la sicurezza dei cieli dell’Islanda, della Bulgaria e delle Repubbliche Baltiche di Lituania, Estonia e Lettonia, nell’ambito delle operazioni della NATO svolte a sostegno dei Paesi membri dell’Alleanza Atlantica che non hanno un’autonoma o una piena capacità di “Air Policing”.

La sorveglianza e la difesa dello spazio aereo nazionale è il compito primario dell’Aeronautica Militare, servizio che viene assicurato ogni giorno attraverso un sistema integrato con quello degli altri Paesi della NATO, costituito da una rete di radar distribuiti sul territorio e da equipaggi e velivoli pronti a decollare in pochissimi minuti per intercettare aerei sprovvisti delle regolari autorizzazioni al sorvolo dello spazio aereo italiano o che deviano dalla rotta prestabilita, ovvero che si trovino in condizioni di potenziale emergenza quale ad esempio la prolungata mancanza di contatto radio con gli enti del controllo del traffico aereo.

L’Aeronautica Militare assicura senza soluzione di continuità la sorveglianza dello spazio aereo nazionale. Il sistema di Difesa Aerea nei confronti della minaccia militare, fin dal tempo di pace, è sotto il controllo della NATO che tramite il Combined Air Operation Centre (CAOC) di Torrejon (Spagna), effettua la sorveglianza dello spazio aereo a sud delle Alpi, dalle isole Canarie alla Turchia e dalle isole Azzorre alla Romania.

Il coordinamento delle operazioni è affidato all’Italian Air Operation Centre, centro operativo nazionale del Comando Operazioni Aeree, di stanza presso la base di Poggio Renatico (Ferrara).

Tre invece i Reparti di volo che assicurano il servizio continuativo di prontezza al decollo: il 4° Stormo di Grosseto, il 36° Stormo di Gioia del Colle ed il 37° Stormo di Trapani Birgi, tutti equipaggiati con velivoli caccia Eurofighter.