Emergenza idrica: AQP diminuisce la pressione anche a Gioia

La crisi idrica colpisce anche il territorio di Gioia del Colle.

Già dal 28 settembre, infatti, l’Acquedotto Pugliese ha diminuito la pressione idrica per sopperire alla grave crisi di approvvigionamento che stanno subendo gli invasi d’acqua, al fine di avviare misure di contenimento dei consumi su tutto il territorio.

La diminuzione di pressione idrica è tale che per ora comporta solo dei disagi alle abitazioni poste ai piani alti sprovviste di cisterna con autoclave.

“D’intesa con Autorità Idrica Pugliese, Regione Puglia e Autorità di Distretto dell’Appennino Meridionale, preso atto della effettiva disponibilità idrica rispetto alle medie storiche, saranno effettuate manovre di riduzione della pressione idrica nelle reti, quotidianamente, su tutto il territorio servito, garantendo comunque i livelli minimi previsti dalla Carta dei Servizi”, si legge nella nota di Aqp.

Lo stesso Aqp invita i cittadini del territorio a comportamenti virtuosi volti ad un uso consapevole dell’acqua, evitando di utilizzarla per fini non domestici.