Domenica ecologica. La protesta di Savino

via garibaldi

La chiusura al traffico è un danno alle attività commerciali. Nicola Savino, delegato della Confcommercio si scatena contro l’iniziativa dell’amministrazione comunale lamentando disagi e mancanza di guadagni per gli esercenti. Il titolare di Alex ha inviato una lettera al Comune per protestare contro l’iniziativa. A suo dire infatti ci sono solo svantaggi per chi come lui sta attuando l’apertura domenicale dei negozi: “La chiusura al traffico ci procura un danno perché non siamo più facilmente raggiungibili per il forestiero – si legge nella lettera – che non può usufruire di parcheggi e non avendo conoscenza della città non può arrivare da noi”. Secondo Savino l’amministrazione avrebbe dovuto consultare i commercianti prima di adottare questo provvedimento: “Non voglio dispiacere le associazioni che hanno promosso questa iniziativa e voglio evitare una guerra tra poveri – scrive Savino – ma mi chiedo: è tanto difficile trovare soluzioni che non danneggino la città da un punto di vista economico e che diano comunque spazio ad altre iniziative?”.

Da palazzo di città però l’amministrazione tranquillizza: “Siamo sicuri che i commercianti capiranno che le domeniche ecologiche potranno portare solo vantaggi anche a loro – dicono in coro gli assessori Taranto e Masi – e si ricrederanno su queste affermazioni.  Ma siamo disposti ad accettare ogni critica per migliorare il provvedimento”. “I commercianti potrebbero diventare parte integrante di questo progetto – aggiunge Vito Guagnano – approfittandone per creare un nuovo sistema di vendita. Cambieranno idea, ne siamo sicuri”.

About Massimo L'Abbate 1139 Articoli
Direttore Responsabile

Commenta per primo

Lascia un commento