Didattica a distanza: quanti sono gli studenti gioiesi che l’hanno scelta

banchi scuola

Da ieri mattina le scuole elementari e medie della Puglia hanno riaperto le porte ad alunni e studenti. Ma non a tutti. Per ogni famiglia infatti, il Governatore Michele Emiliano ha posto la possibilità di scegliere se far seguire le lezioni in presenza oppure proseguire con la didattica a distanza.





In prevalenza su Gioia del Colle si è preferita la modalità in presenza, ma sia per la scuola media Carano che per la Losapio, per esempio, una intera classe segue le lezioni da casa.

Per quanto riguarda l’Istituto Carano-Mazzini, parliamo nel complesso di circa 800 studenti, in 80 hanno scelto la DAD e nello specifico sono 43 per la scuola primaria e 37 per la secondaria di primo grado.

Sono invece 1.100 gli studenti dell’Istituto Losapio-San Filippo Neri e di questi 240 hanno scelto di non tornare in classe e seguire le lezioni in sincrono da casa. Sono 140 per la scuola elementare e un centinaio per la media.