Decameron, al tempo del Covid-19 a Gioia diventa DecamerOn-AIR

Un dj set, una lezione di cucina, chiacchierate di arte, musica, cinema, spettacolo, moda, tutto questo è “DecamerON AIR”, l’antidoto proposto dal gruppo musicale di Gioia del Colle dei “Camera con Vista” ai lunghi pomeriggi di quarantena.

La mente di tutto è quella di Dodo Lillo, batterista. Sua l’idea del nome di boccacesca memoria ma in chiave moderna. Non è la peste in questo caso dalla quale ci si deve proteggere stando in casa, ma un virus dagli effetti comunque devastanti. Mettere in campo il proprio ingegno, utilizzare gli strumenti moderni e proporre momenti di aggregazione virtuale, risulta essere un’arma vincente.

Lo sanno bene Giuseppe, Dodo e Giampaolo che si stanno misurando con questo nuovo palcoscenico che però più che una esibizione vuole essere una chiacchierata tra amici.

“Come tutti siamo costretti a rinunciare a molto in questo periodo – ha raccontato Dodo- e per questo abbiamo pensato a qualcosa di carino e spontaneo che in qualche modo potesse essere vicino anche al mondo dell’arte e della cultura, ma sempre in una chiave che riconducesse tutto a Gioia”. Di qui l’idea di coinvolgere nell’organizzazione sia il professore Pierluca Cetera che Lucio Romano.

I nostri appuntamenti – prosegue il racconto di Dodo- puntano a raccontare delle eccellenze gioiesi, anche di quelli che vivono all’estero, cercando di dar vita ad un contenitore che distragga la gente dalla situazione che stiamo vivendo”.

Per ogni puntata, un argomento attorno al quale sviluppare la chiacchierata. L’appuntamento serale, alle 19, è per ogni mercoledì, venerdì e domenica. Il sabato mattina l’appuntamento è alle 11.30. Luogo di ritrovo: la pagina Facebook del programma, “Decamer-ON AIR”.