Crollo a Santa Maria di Leuca, morto un operaio. La ditta è di Gioia

Sarebbe di Gioia del Colle, secondo le prime informazioni, la ditta che si era aggiudicata i lavori di ristrutturazione dell’ antica palazzina di Santa Maria di Leuca di proprietà comunale, dove un operaio è morto in seguito al crollo del solaio.

Il solaio ha ceduto investendo in pieno l’uomo, originario di Bitonto, estratto dalle macerie in gravissime condizioni dai vigili del fuoco.

Illesi altri due operai, anche loro originari del Barese, che erano sul cantiere.

L’edificio in passato aveva ospitato una scuola elementare, poi il comune di Castrignano del Capo, nel cui territorio ricade Santa Maria di Leuca, aveva deciso di trasformare la struttura in un Museo del Corallo. Immediati sono stati i soccorsi.

L’operaio, colpito dai detriti, è stato estratto vivo e condotto in ospedale.

Fonti del 118 riferiscono che i tentativi di salvarlo sono stati vani.

Seguono aggiornamenti.

 

 

(foto Lecceprima)

Commenta per primo

Lascia un commento