Covid-19: nessun nuovo caso. Chiusi parchi, punti sport e cimitero

In questi minuti il Sindaco sta predisponendo e firmando un’ordinanza con la quale impone la chiusura di giardini, punti sport e del cimitero.


In assoluta continuità con quanto fatto oggi anche dal sindaco di Bari Antonio Decaro, il primo cittadino di Gioia del Colle ha deciso di limitare l’accesso a quelle aree che, nonostante i divieti, continuavano a costituire punti di aggregazione, situazione che rende vano lo sforzo di tutti quei gioiesi, tantissimi, che hanno invece compreso l’importanza di rimanere in casa per arginare la diffusione del Covid-19.

Tra mercoledì e giovedì è prevista la disinfezione antibatterica delle strade urbane ed extraurbane di Gioia del Colle. Il Sindaco ha reso nota la cosa attraverso appositi manifesti con i quali invita i gioiesi a collaborare, evitando di sostare nelle aree interessate, chiudendo finestre ed evitando di esporre panni che diversamente andrebbero rilavati.

Nel frattempo Mastrangelo, di concerto con la Polizia Municipale e con l’ausilio della Protezione Civile e di tutte le associazioni che fanno parte del Centro Operativo Comunale, ha predisposto per le vie della città posti di blocco volti al controllo della circolazione di persone e mezzi.

Colgo l’occasione – sono state le parole di Mastrangelo– per rinnovare a tutti il mio accorato invito a rimanere nelle proprie abitazioni e ad uscire solo in caso di estrema necessità. È un atto di responsabilità, a tutela della propria salute e di quella degli altri! Concludo, infine, rivolgendo un caloroso ringraziamento ai vigili, ai volontari e a tutti i miei concittadini che, in una situazione di estrema difficoltà, stanno mostrando un forte spirito collaborativo e grande rigore nel rispetto delle misure per il contenimento della diffusione del virus”.

Al momento su Gioia, inoltre, non si registrano altri casi di soggetti positivi al tampone, dopo il primo di cui è stata data notizia tre giorni fa.