Concluso il Master voluto da Rotary e Lum per formare gli amministratori di domani

Il meglio della fibra tim

Il meglio della fibra tim

Si è concluso con una cerimonia di consegna degli attestati il “Master Executive in Management ed Amministrazione di Enti Locali” gestito in piena sinergia tra il Rotary Club Acquaviva delle Fonti- Gioia del Colle presieduto dall’avv. Maurizio Liuzzi, il Consiglio e i Soci del Club insieme all’Università Lum e la School of Management Lum.


Alla Cerimonia di chiusura erano presenti Autorità rotariane, civili e militari. Hanno dato i saluti:  il Sindaco Avv. Giovanni Mastrangelo, il dott. Francesco Crudele Sindaco di Capurso e VicePresidente ANCI Puglia, il Comandante del 36° Stormo Emanuele Spigolon e il PDGovernor Luca Gallo.

“I veri attori della serata sono stati i brillanti 30 iscritti al Master, a cui è stato consegnato l’attestato di partecipazione e  sono state assegnate anche 2 borse di studio. – sottolinea il presidente Liuzzi – Per i Partecipanti è stato un percorso faticoso, stimolante, entusiasmante. Tuttavia nonostante  le difficoltà provocate dalla pandemia, si è creato un clima docenti e discenti che ha favorito un apprendimento coinvolto. Lo ha dimostrato peraltro  la qualità delle tesine finali presentate alla Commissione di valutazione dai discenti in 3 apposite sessioni in formato power point. Riteniamo che il  Master abbia raggiunto l’obbiettivo: fornire quelle “consapevolezze” utili ad acquisire una corretta mentalità manageriale nell’ambito della Pubblica Amministrazione”.

Liuzzi ha poi illustrato il percorso formativo, la necessità di costruire progetti innovativi con l’interazione con altri prestigiosi Enti e l’importanza dell’acquisizione di competenze specifiche. Ha ringraziato il Club per aver creduto nel progetto, ha ringraziato tutti gli interlocutori diretti della LUM : Prof. Albergo Francesco, Dott.Gigli Stefano, la tutor dott.ssa Ilaria Sciacovelli e i docenti, scelti accuratamente tra prestigiosi Professori Universitari della Lum e di altre Università, uomini delle Istituzioni, professionisti e consulenti  di aziende, tra cui numerosi i docenti rotariani.

Il Prof. Albergo nel suo intervento ha evidenziato la peculiarità e l’utilità del progetto e ha auspicato che collaborazione con il Rotary possa proseguire  in futuro.

È intervenuto il Dott. Giuseppe Nettis che ha evidenziato la rilevanza sociale del progetto e l’importanza anche dei contenuti etici somministrati ai partecipanti.

Il Dott. Marcello Gisotti  ha sottolineato, successivamente, l’utilità di short master che accrescano una cultura del lavoro più dinamica e più confacente alla “agilità organizzativa” che  l’imponente rivoluzione digitale oggi prescrive per rimanere competitivi.