Cocaina e pistole, arrestato gioiese di 26 anni

Arrestato a Gioia del Colle un incensurato di 26 anni trovato in possesso di cocaina e di due pistole. Da tempo il ragazzo era tenuto sotto osservazione dai carabinieri, insospettiti da alcuni comportamenti sopra le righe.

La decisione di fermarlo e perquisirlo è scattata nei giorni scorsi. Nel marsupio i militari hanno trovato un accendino che all’interno, invece del gas, conteneva tre dosi di cocaina, abilmente nascoste.

A questo punto i carabinieri hanno perquisito l’abitazione dove in un mobile del soggiorno sono state rinvenute altre dosi di cocaina, un bilancino digitale per pesare la droga, materiale vario con cui si preparano le dosi.

E poi la sorpresa: in un cassetto sono state rinvenute due pistole, una calibro 38 a tamburi con la matricola abrasa, una scacciacani calibro 9 modificata e 24 cartucce.

Il ragazzo è finito agli arresti domiciliari anche se le indagini potrebbero avere altri sviluppi. Le armi saranno sottoposte a meticolosi esami per verificare che non siano state usate in agguati o rapine.

In casa sono stati trovati 3500 euro divisi in due mazzette, che per i militari sarebbe l’incasso dello spaccio di droga, e una agendina contenente la contabilità dell’attività di spaccio.