Chiude la sede centrale della Losapio

Orientamento formativo e riorientamento

Orientamento formativo e riorientamento
scuola losapio

Palazzo Tateo, che ha ospitato per decenni la scuola media F.P. Losapio in piazza Umberto non sarà più edificio scolastico.

Dall’anno prossimo, tutte le classi verranno trasferite presso la sede distaccata in via Orlando, attualmente occupata dalla scuola secondaria di 1° grado della Carano.

La decisione dell’amministrazione scaturisce a fronte della verifiche effettuate e dalle segnalazioni degli operatori scolastici sulle criticità architettoniche ed impiantistiche dell’edificio storico, che non offrirebbe standard minimi di superficie per alunno, di areazione e illuminazione artificiale e naturale delle aule. Le aule al piano terra, ad esempio, non sarebbero correttamente isolate sia da un punto di vista termico sia acustico.

Lo spostamento della sede tuttavia sarà inquadrato nella riorganizzazione del servizio di trasporto pubblico e scolastico prevista dall’Amministrazione, con l’implementazione delle corse dal centro urbano (fermata in Piazza Plebiscito) verso i poli scolastici esistenti, come la succursale.

L’Assessore comunale Anna Maria Longo, in una nota stampa  confida “nella piena comprensione da parte delle famiglie, e degli utenti tutti, della necessità dello spostamento della sede scolastica in oggetto, scelta finalizzata esclusivamente al miglioramento delle condizioni di benessere degli studenti e degli insegnanti, avendo preventivamente attivato ogni soluzione atta a mitigare i possibili disagi arrecati”.

A Palazzo Tateo, invece, è molto probabile che venga trasferita la biblioteca comunale V. Angelilli, ora a Palazzo Serino in Corso Vittorio Emanuele e chiusa al pubblico dagli inizi di gennaio.