Beni per 2,5 milioni di euro sequestrati ad un imprenditore del lattiero-caseario

Il meglio della fibra tim

Il meglio della fibra tim

Una villa con piscina, una casa a Policoro e una imbarcazione e diverse disponibilità bancarie sono state sequestrate ad un imprenditore di Gioia del Colle, operante nel settore lattiero-caseario. L’operazione è stata condotta dalla Guardia di Finanza e il sequestro è stato disposto dal Tribunale di prevenzione di Bari.

L’imprenditore è stato accusato di essersi reso responsabile di gravi reati di evasioni fiscali e del fallimento di alcune società. L’uomo ha alle spalle dei precedenti con la polizia per reati tributari e in materia fallimentare, tra il 2009 e il 2019, quale amministratore o socio di fatto di diverse societa’ intestate.

Le Fiamme Gialle hanno sequestrato beni per circa 2,5 milioni di euro in quanto le indagini patrimoniali hanno evidenziato che l’imprenditore, proprio nel periodo in cui aveva commesso i reati, aveva acquisito direttamente, tramite la moglie e delle societa’ controllate, ville e altri beni di lusso beni di ingente valore, pur non disponendo di adeguate fonti economiche di origine lecita.