Bella vittoria del Gioiella contro il Tipiesse

Orientamento formativo e riorientamento

Orientamento formativo e riorientamento

La Gioiella cala il tris di successi nella pool Blu. Nel rush finale del girone di andata, la truppa biancorossa aggira l’ostacolo Tipiesse Cisano Bergamasco in quattro set (25-20, 25-17, 23-25, 25-19) e, fra le mura amiche del PalaCapurso, si aggiudica l’intera posta in palio. Tre punti di fondamentale importanza che la tengono sempre più in ballo nella corsa al quarto posto, a due giornate dal verdetto finale. A lasciare il segno nella sfida odierna è il centrale Nicholas Sighinolfi, eletto Mvp con 18 sigilli e l’87% di efficienza in attacco.

SESTETTI DI PARTENZA –   Alle prese con l’infortunio del centrale Catena, coach Sandro Passaro manda in campo la collaudata diagonale palleggiatore-opposto targata Kindgard-Prolingheuer, gli schiacciatori Radziuk e Margutti, i centrali Sighinolfi e Sideri e, per concludere, Frigo a difesa del reparto arretrato.
Mister Zanchi risponde con Sbrolla in cabina di regia, Baldazzi opposto, Costa e Gaggini martelli, Milesi e Piccinini al centro e con Brunetti nel ruolo di libero.

LA CRONACA – Pronti via, il primo allungo nel match porta il marchio di fabbrica Real: l’attacco in primo tempo di Sideri, l’ace di Radziuk e i due sigilli di Prolingheuer fissano il punteggio sul momentaneo 12-6. Capitan Kindgard giostra al meglio le sue bocche da fuoco, Margutti e Prolingheuer trovano le giuste vie di passaggio tra le maglie del muro avversario ed il gap sulla Tipiesse resta invariato (17-11). Dall’altra parte della rete, sfruttando la buona vena offensiva di Gaggini e Baldazzi, gli ospiti riescono in sordina a risalire la china (20-18, gran muro di Piccinini su pipe di Radziuk) e costringono coach Passaro al suo primo time-out di giornata. La strigliata del tecnico produce i suoi effetti. L’immediata opposizione di Sighinolfi e Sideri (24-19) sgretola le velleità di rimonta biancoblu, Prolingheuer chiude i conti da posto 2 (25-20) e sblocca il computo set in favore dei padroni di casa (1-0).

Al ritorno in campo, una combattiva Tipiesse cerca di tenere botta alle offensive Real (9-9) ma nulla può dinanzi ad un incontenibile Radziuk che, con un bolide incredibile ed un pallonetto millimetrico, firma il momentaneo +3 (13-10, 14-11). La fuga della Gioiella, azionata da capitan Kindgard al servizio (17-12), viene impreziosita da un muro imperioso di Margutti su Baldazzi (19-14) e da un block out chirurgico del solito Prolingheuer (22-17). Anche il secondo game si colora di biancorosso: il fallo di invasione a rete di Sbrolla chiude le ostilità (25-17).

Nella terza frazione di gioco, mister Zanchi si gioca la carta Burbello e la reazione dei lombardi è immediata (6-10, Gaggini protagonista). Con un gran lavoro a muro, gli ospiti restano in possesso del pallino del gioco (11-15, 12-16), respingendo puntualmente i tentativi di riavvicinamento di Sighinolfi e soci. Sul 13-18, tra le fila Real, sale nuovamente in cattedra Prolingheuer. L’opposto tedesco trasforma in oro ogni pallone che tocca e, con la complicità di Sighinolfi, trascina la Gioiella alla parità (22-22). Si combatte fino alla fine (23-24) ma questa volta è la Tipiesse a spuntarla: Milesi va a segno in primo tempo (23-25) e riapre la contesa.

Nell’ultimo game, il duello è serratissimo sino al 9-9, quando un brillante Margutti piazza un break da tre (9-12). A seguire, il doppio muro di Sideri (16-13) vanifica il nuovo aggancio lombardo (13-13) e lascia spazio all’allungo decisivo del Real (21-16, siluro di Sighinolfi). La Tipiesse non trova più le energie per una nuova rimonta (22-17) e si arrende definitivamente sull’errore conclusivo in battuta di Costa (25-19).

GIOIELLA G.D.C.: Kindgard 2, Prolingheuer 21, Radziuk 19, Margutti 13, Sighinolfi 18, Sideri 6, Frigo (L), Scrollavezza, Marchetti (L2), Marcovecchio, Meringolo. Indisponibili: Catena. All. Passaro.

TIPIESSE CISANO BERGAMASCO: Sbrolla 3, Baldazzi 9, Costa 12, Gaggini 12, Milesi 10, Piccinini 7, Brunetti (L), Ruggeri, Lozzi, Burbello 9, Genovese, Pozzi. All. Zanchi.

ARBITRI: Christian Palumbo e Marco Riccardo Zingaro

IMPIANTO DI GIOCO: PalaCapurso di Gioia del Colle

PROGRESSIONE SET:  25-20, 25-17, 23-25, 25-19.

DURATA SET: 25’, 28’, 31’, 26’ per una durata complessiva di un’ora cinquanta minuti.

MVP: Nicholas Sighinolfi (Gioiella G.d.C.)

NOTE: Aces: Gioia 9, Cisano 5. Errori al servizio: Gioia 14, Cisano 11. Muri: Gioia 9, Cisano 8. Ricezione: Gioia 50% (Pos) 34% (Prf), Cisano 40% (Pos) 24% (Prf).

Ufficio Stampa New Real Volley Gioia – Gianluca Falcone