Bancarotta, sequestrato capannone: 4 indagati

Orientamento formativo e riorientamento

Orientamento formativo e riorientamento

La Guardia di Finanza ha sequestrato il capannone della società Gida srl di Gioia del Colle, azienda specializzata nella distribuzione di prodotti alimentari all’ingrosso, notificando a quattro persone (l’amministratore, il liquidatore e altri due imprenditori) un avviso di garanzia con l’accusa di bancarotta fraudolenta patrimoniale per un valore di 1,31 milioni.

Secondo la Guardia di Finanza, gli amministratori avrebbero ceduto il capannone a un’altra società per sottrarre il patrimonio alle procedure fallimentari, impedendo quindi ai creditori di rivalersi sui beni immobili.

I finanzieri hanno ricostruito i movimenti della società attraverso accertamenti bancari e contabili. Il capannone si  estende su 5mila metri quadrati. Il sequestro preventivo è stato disposto dalla magistratura di Bari.