ATR72/ Scappato Zouari arrestato in Austria a giugno

Moncef Zouari, il direttore generale della compagnia aerea tunisina Tuninter, condannato con sentenza definitiva a sei anni di reclusione per la tragedia del volo Bari-Djerba precipitato in mare il 6 agosto 2005 a Capo Gallo vicino a Palermo dove persero la vita 16 persone tra cui 3 ragazzi di Gioia del Colle  e fermato in Austria è scappato.

Arrestato all’aeroporto in Austria al controllo dei passaporti da cui risultava un mandato di cattura europeo proprio per questa sentenza non ancora scontata, per lui era stata chiesta e ottenuta l’estradizione dal Governo italiano, affinché potesse scontare la pena.

Anche se l’Austria aveva dato il via libera all’estradizione, l’uomo grazie ai suoi difensori aveva ottenuto di uscire su pagamento di una cauzione. Ma da allora non si hanno più notizie di lui.

Ancora tanti errori e tanti dubbi intorno a questa storia, che dopo 10 anni e una sentenze passata in giudicato che ha riconosciuto diversi colpevoli, non conosce ancora giustizia.

Commenta per primo

Lascia un commento