Amministrative 2019: Donato Paradiso candidato sindaco per La Bottega

Donato Paradiso sarà il candidato Sindaco per La Bottega, già assessore in diverse legislature e nell’amministrazione Lucilla Consigliere comunale di opposizione.

Per ora è il terzo candidato sindaco sceso ufficialmente in campo dopo Donato Colacicco per il Movimento Prodigio e Giovanni Mastrangelo per il centrodestra.

Tuttavia il nome di Paradiso potrebbe riunire diverse realtà di centrosinistra e non solo La Bottega.

Che il gruppo che ruota intorno alla Bottega dovesse esprimere un proprio nome come candidato sindaco di Gioia del Colle per le prossime amministrative di primavera era risaputo. In realtà il nome lo si aspettava lo scorso 8 febbraio, ma probabilmente il passo indietro del Partito Democratico ha rimescolato le carte, per tentare insieme di recuperare un centrosinistra unito e con qualche chance in più da giocare.

E visto il passo indietro è facilmente intuibile che a stretto giro il PD potrà aderire al progetto de La Bottega, rinunciando definitivamente in questo caso ad esprimere un proprio nome.

Nel progetto dovrebbe rientrare aSinistra che si è sempre mostrata particolarmente sensibile a questo piano tanto da meditare, in caso contrario, di non scendere in campo.

In questa eventuale coalizione, il Partito Comunista ha deciso di non esserci insieme al Gruppo Atlante, sempre di sinistra, e probabilmente dalla loro unione potrebbe venire fuori un altro candidato sindaco. In realtà entrambe queste realtà avevano sempre posto la pregiudiziale che se nella coalizione fosse entrato il PD, loro sarebbero rimasti fuori, perchè ideologicamente troppo lontani.

Da un post su Facebook sembra che PrimaGioia si sfili dal progetto e potrebbe non esserci nemmeno Area, sebbene dichiaratasi appartenere ad un’area riferibile al centrosinistra.