Albanese protesta al CIE, i carabinieri di Gioia lo arrestano

carabinieri-gazzella

Un cittadino albanese di 33 anni, ospite del Centro Identificativo ed Espulsione di Bari è stato arrestato dai carabinieri della Compagnia di Gioia del Colle e dai militari del Nucleo Radiomobile di Bari della Compagnie di Bari San Paolo.

L’uomo si era arrampicato sul tetto dell’edificio in segno di protesta, perché non voleva più rimanere nel centro.

L’arrivo dei militari ha consentito di far scendere l’uomo che però è andato su tutte le furie e ha iniziato a minacciare e aggredire gli operanti procurando loro contusioni e d escoriazioni.

Su disposizioni della Procura di Bari, l’uomo è stato trattenuto con l’accusa di minacce, violenze, resistenza e lesioni a pubblici ufficiali.

Verrà processato con rito direttissimo. 

Commenta per primo

Lascia un commento