Affidati i lavori per il sottopasso di via Dante: gradini inagibili dalla nevicata di gennaio

Sono stati affidati i lavori per il sottopasso ferroviario di via Dante, dopo circa 6 mesi dalle abbondanti nevicate dello scorso gennaio che resero inagibile la scalinata.

Le temperature rigide dello scorso inverno infatti determinarono lo sgretolamento della parte terminale delle pedate della scalinata, che avevano il bordo arrotondato lavorato con ciottolami di fiume.

Lo sgretolamento delle lastre fu tale che tutta la parte superiore e l’appoggio al sotto-grado si disfece mettendo a nudo l’armatura metallica della lastra stessa e riducendo notevolmente la superficie di appoggio.

Con una spesa complessiva di circa 6200 euro, si metterà in sicurezza il manufatto.

Verrà demolito il  rivestimento laterale per tutto il perimetro destro e sinistro delle scalinate, le lastre di pavimento costituenti le pedate ed i pianerottoli e dei sotto-gradi, il sottofondo in malta;  sarà realizzato il nuovo massetto, con marmette cementizie prefabbricate con ciottolami di fiume di piccola pezzatura; sarà rifatto il rivestimento verticale, laterale alla scalinata.