8 ragazzi del Centro di Salute Mentale presentano il loro bi-orto

Presso il Gelso Ritrovato in Contrada Pavoncelli a Gioia del Colle, saranno presentati questo pomeriggio alle 17.30 i risultati finali del progetto “Biorto delle Officinali”, voluto dal Centro di Salute Mentale Area 6 e dal direttore Prof.ssa Maristella Buonsante, e curato dalla Cooperativa Sociale Tracceverdi.

I  12 incontri che hanno visto protagonisti otto pazienti del Centro Salute Mentale area 6 si sono tenuti dal 6 maggio al 22 luglio.

I ragazzi seguiti dall’agronomo Cecilia Posca, da un infermiere professionale Nicola Ignomeriello e da un operatore socio sanitario Ivo Benincasa hanno seguito un percorso di avvicinamento al mondo vegetale e di interazione con la natura e con gli elementi naturali. Un progetto mirato alla riscoperta dei rapporti interpersonali e sociali inserito nel contesto dell’agricoltura sociale.

Lezioni teoriche e pratiche per i giovani di Triggiano, Casamassima, Cellamare e Gioia del Colle, nelel quali hanno sperimentato come realizzare con le loro mani un orto anche con piantine aromatiche. L’intero percorso è stato supervisionato dall’Assistente Sociale dell’Area 6 Pasqua Cici.

L’ortoterapia per il recupero dell’autostima e il ritorno alla vita e nel mondo del lavoro. Prendersi cura di una pianta, riscoprire il rapporto con la natura, da dove noi proveniamo, significa ritrovare se stessi.

Durante l’evento con la partecipazione di tutto il personale del Csm 6, verranno illustrati i risultati raggiunti attraverso una proiezione delle attività svolte, a cui seguirà una breve visita all’orto. Sarà inoltre allestita la vendita di alcuni prodotti realizzati durante gli incontri. 

Commenta per primo

Lascia un commento