13 associazioni “regalano” un anno di sport a ragazzi in difficoltà

L’iniziativa è stata denominata “I doni dello sport” ed è stata presentata qualche giorno fa dai membri della Consulta dello sport, dall’assessore allo Sport, Giuseppe Gallo e dai rappresentanti di 13 associazioni sportive del nostro territorio: Academy Volley Gioia, ANSPI, Arcieri dei Peuceti, Circolo Tennis Gioia, Football Academy Gioia, Gioia&Ritmica, Junior Basket Minozzi, New Volley Gioia, Olimpia Center, olimpia Gioia, Pallavolo Gioia, Rugby Club Granata e Tiro a volo.


Quest’ultime, sullo slancio di un’idea della Consulta, hanno offerto del materiale sportivo e la possibilità per due ragazzi per ciascuna realtà associativa, di poter fare un anno di sport gratis, per la stagione 2020-2021.

I voucher sono stati donati a alla Cooperativa Sole Luna e al Centro d’ascolto, perché ben radicati sul territorio e soprattutto in quelle situazioni di difficoltà, per cui spetterà a loro indicare quei ragazzi che non potrebbero permettersi di fare sport, ma che vorrebbero farlo.

L’iniziativa – ha spiegato il presidente della Consulta, Francesco Capodiferro– nasce per promuovere lo sport in tutte le sue forme ai ragazzi gioiesi, ma ovviamente soprattutto nei confronti di chi non ha la possibilità di farlo. Ci piacerebbe che questa iniziativa, ora avviata grazie alla generosità delle associazioni sportive, fosse da stimolo all’amministrazione affinchè metta in campo tutti gli sforzi necessari per proseguire in questa direzione”.

L’amministrazione di Gioia del Colle era al fianco di Capodiferro nella persona di Giuseppe Gallo e va detto che mai come in questo periodo, si è registrata una vera e propria collaborazione e unità d’intenti tra la Consulta appunto, gli amministratori sia di maggioranza che di opposizione e le associazioni.

“Lavorare con loro è davvero facile – ha ammesso Gallo– li ringrazio per questa bella iniziativa. Nei prossimi mesi ci aspettano una serie di cose davvero importanti da affrontare insieme: la programmazione di un nuovo regolamento per l’uso e la gestione degli impianti sportivi, la condivisione del registro delle realtà sportive e alcuni interventi importanti su alcune strutture sportive, ma tra tutti saranno finalmente appaltati i lavori al campo sportivo Martucci”.

Il clima è sembrato finalmente essere quello giusto per poter far bene ed è disteso al punto tale che la Consulta starebbe già lavorando ad una serie di appuntamenti estivi da offrire alla città, coinvolgendo tutte le associazioni. L’assessorato allo Sport, invece, sta lavorando per la realizzazione di una settimana dedicata allo sport, che dovrebbe cadere dal 16 al 22 marzo.